Articoli nella categoria ‘Simpatiche’

Tordo!

Scritto il 8 febbraio 2018 nella categoria Simpatiche

Tordo: la cosa più difficile in natura!

Alla fine decisione tragica: tordo intero!

Colori di Fantozzi: rosso, rosso pompeiano, arancio aragosta, viola, viola addobbo funebre, blu tenebra. Sul blu tenebra Fantozzi andò in coma cardiorespiratorio.

Commenti

comments

W la democrazia (forse)

Scritto il 16 dicembre 2016 nella categoria Riflessioni,Simpatiche

Evviva la democrazia.
La democrazia è bella!
La democrazia è fondamentale.
La democrazia è progresso.
Occorre rispettare la democrazia.
In Italia siamo democratici.
In Europa siamo democratici.
In Occidente siamo democratici.
L’Unione Europea è basata sulla democrazia.
Il popolo è chiamato alle scelte.
Il popolo ha sempre ragione.
La maggioranza determina le scelte.
Evviva la democrazia.
L’arma del popolo sta nel voto democratico.
Nel Regno Unito c’è chi vorrebbe uscire dall’Unione Europea.
Ah ah ah che ridere.
Tanto non ci riusciranno mai.
Comunque che ci provino.
Facciano un referendum.
Siamo in democrazia.
Toh lo fanno veramente.
Tanto non vincono.
Toh hanno vinto.
Escono dall’Unione Europea.
Populisti.
Ignoranti.
Non capiscono un cazzo.
Snob.
Gli inglesi sono gente strana.
Non si meritano niente.
Di sicuro la loro economia andrà male.
Perle ai porci.
Evviva la democrazia.
Per fortuna che in USA ci sarà un presidente donna.
E democratico.
Trump non ha scampo.
Chi ha un minimo di sale in zucca vota Clinton.
E noi sappiamo che in democrazia vince chi prende più voti.
Cioè la Clinton.
Ehi ha vinto Trump.
Impossibile.
Ma chi lo ha votato?
Razza di ignoranti.
Bifolchi.
Populisti.
Capre!
Avranno ciò che si meritano.
Dovrebbero togliere il voto a certe persone.
Ma dico io, ma come si fa a votare Trump?
Inconcepibile.
Li avranno drogati.
Li avranno circuiti.
Adesso l’economia avrà un tracollo.
Ma non pensiamoci.
Pensiamo a casa nostra.
Pensiamo all’Italia.
Fortuna che qui si fanno le riforme.
Come dice una canzone:
"Riforme ci vogliono….riforme!"
"Perchè il partito ti può aiutare…"
L’Italia è proiettata verso il futuro.
Con questa riforma.
Magari è perfettibile.
Ma meglio farla che non farla.
Gli italiani di sicuro vogliono fare un passo avanti.
Sarebbe inconcepibile la servile accondiscendenza alla vecchia politica votando no.
Quindi è sicuro.
Vincerà il si.
Anche perchè altrimenti.
Crollano le borse.
Si vota.
Vince il no?
Assurdo.
Ci vergognamo di essere italiani.
Ignoranti.
Populisti.
Arraffoni.
Mafiosi.
E’ stato un voto personale.
Senza entrare nel merito.
E’ stato un voto "contro".
Non è giusto.
Li avranno ingannati.
La gente non si informa.
Vota per simpatia.
A certa gente non dovrebbero neanche permettere di votare.
Buzzurri.
Se ne pentiranno.
Evviva la democrazia.


Vignetta di "Vignette di AGJ" http://vignetteagj.blogspot.it/2016/06/imbecilli.html

Commenti

comments

Gran Premio del Passo del Brallo

Scritto il 15 dicembre 2016 nella categoria Brallo,Simpatiche

Commenti

comments

Le solite cose

Scritto il 27 gennaio 2016 nella categoria Altro,Simpatiche,voghera

Discorsi sentiti e risentiti, e ancora sentiti di nuovo e poi ancora… in questi 18 anni di negozio Piazza Affari.

  • OOOOH FINALMENTE! E’ QUESTA L’ORA DI ARRIVARE? SONO QUI DALLE 9 CHE ASPETTO !
    Signora, la capisco, ma io non ci posso fare niente: il negozio apre alle 9,30 e c’è scritto chiaramente nell’orario affisso sulla porta. Lei potrebbe essere qui anche dalle 6 del mattino, ma non è certo colpa mia.
  • MA VOI VENDETE SOLO COSE PER MAGRI?
    No, signora, se mai è il contrario, se fossimo tutti magri a questo mondo avrei finito le taglie S. Se invece ho finito le taglie XXL è proprio per l’esatto contrario. Ma lo penso soltanto, non glielo posso dire, perché lei altrimenti si offende.
  • MI PUOI TENERE QUESTO MAGLIONE? CIOE’…SE DEVI VENDERLO VENDILO, MA SE NON LO VENDI…ME LO TIENI?
    Questo discorso si commenta da solo
  • CE L’HAI SOLO DI QUEL COLORE?
    Ma di che articolo stai parlando? Se entri e mi dici così come pretendi che io capisca!
  • QUESTE SCARPE MI VANNO STRETTE / SONO FUORI MODA / SONO BRUTTE / MI FANNO SCHIFO. MI FAI LO SCONTO?
    No, scusa, ma se sono brutte… non comprarle e stop, no?
  • BUONGIORNO, VORREI UNA TAL COSA MA NON CE L’AVETE.
    Ma se sei tanto sicuro di te stesso e dici tutto tu…cosa chiedi a fare? Cosa entri a fare?

  • A CHE ORA DOVETE CHIUDERE? 
    Alle 12:30
    AH, MA SONO GIA’ LE 13… TI HO FATTO FARE TARDI. ALLORA TORNO UN’ALTRA VOLTA CON CALMA!
    Eh no, cazzo, adesso compri!
  • MI TIENI QUESTA FELPA, CHIARAMENTE SENZA ACCONTO? PASSO ALLA FINE DEL MESE PROSSIMO, FORSE, MAGARI, PUO’ DARSI.
    Si, come no, vuoi mica anche 5 euro per andare a fare colazione?
  • HO COMPRATO QUESTA GIACCA PER MIO FIGLIO A OTTOBRE, SIAMO AD APRILE E NON L’HA MAI MESSA E ORMAI GLI E’ PICCOLA, LA VORREI CAMBIARE, PRENDO QUALCOSA PER ME.
    Si, certo, e io ad aprile la giacca in piuma foderata in pelo a chi la vendo?
  • HO COMPRATO QUESTA SCARPE, LE HO PROVATE BENE A CASA, MA SONO PICCOLE E VORREI CAMBIARLE.
    Certo, ma dov’è l’etichetta?
    EH, SAI COM’E’, IO APPENA ARRIVO A CASA LE ETICHETTE LE TOLGO E LE BUTTO NELLA STUFA
    Va beh, e la scatola?
    EH SAI COM’E’, IO APPENA ARRIVO A CASA….
    Va beh, ho capito, butti la scatola, ma questa scarpe sono usate.
    NOOOOO, IMPOSSIBILE, LE HO MESSE SOLO IN CASA
    Allora hai una casa un po’ sporchina, visto che le suole sono piene di terra.
  • HO COMPRATO QUESTA GIACCA IN UN ALTRO NEGOZIO, MA NON LA METTO, POSSO LASCIARTELA IN NEGOZIO DA VENDERE? TRANQUILLO, VOGLIO SOLO CINQUEMILASETTECENTO EURO, IL RESTO TE LO TIENI TU.
    Ma certo, se vuoi ti do anche un rene. No, guarda, vai al mercatino dell’usato oppure mettile su qualche sito di annunci.
  • E’ MORTA MIA NONNA E MI HA LASCIATO UNA PELLICCIA DI FAINA DELLE ANDE, VOI LE RITIRATE?
    No, mi spiace
    GUARDA CHE LA MIA PELLICCIA E’ STUPENDERRIMA
    Non lo metto in dubbio, ma non vendiamo pellicce, tantomeno usate.
    MA LA MIA E’ STRABELLA E VOGLIO SOLO SETTORDICIMILAMILIONI DI EURO
    Nooooooooooooo, ma è così difficile da capire?
  • HO PRESO GLI SCI DA UNA FAMOSA CATENA DI ARTICOLI SPORTIVI PRESENTE ANCHE NEI DINTORNI CHE INIZIA PER "DEC" E FINISCE PER "THLON". PUOI REGOLARMI GLI ATTACCHI? NATURALMENTE AGGRATIS.
    Ma certo, e ti regalo anche una sacca portasci e un leccalecca al bambino.
  • PUOI DARMI LE SCARPE CHE MI SERVONO SUBITISSIMO, MA TE LE PAGO QUANDO MI PARE E PIACE?
    Mmmmmm, mi risulta difficile credere che il medico abbia scritto sulla ricetta: "indossare immediatamente un paio di scarpe nuove altrimenti rischi la vita"
  • FACCIO LA SPESA PER 400 EURO, TI DO 3 EURO DI ACCONTO VANNO BENE? MA POI SE ENTRO VENTICINQUE MESI NON RIPASSO O CAMBIO IDEA, L’ACCONTO ME LO RIDAI, VERO?
    Ma si, te li accantono in un fondo pensione privato e ti do anche il vitalizio. 
  • VORREI CAMBIARE QUESTO MAGLIONE.
    Non è possibile, è usato.
    NO, HO SOLO TOLTO LE ETICHETTE, MA LE HO QUI CON ME
    No signora, profuma di detersivo.
    AH MA IO APPENA COMPRO DEI VESTITI PER PRIMA COSA LI LAVO.
    Benissimo signora, ma in tal caso vengono considerati usati.
  • HO VISTO UNA MAGLIA IN VETRINA, CE L’AVETE DI UN ALTRO COLORE E DELLA MIA TAGLIA E MAGARI MI FATE LO SCONTO?
    Quale maglia? In che vetrina l’ha vista?
    AH, NON LO SO, L’AVEVO VISTA L’ANNO SCORSO
    Va beh…
  • BELLO QUESTO CAPPOTTO IN OFFERTA, PECCATO PER IL COLORE O TAGLIA, MA SE TE NE ORDINO UNO ME LO PUOI FAR ARRIVARE?
    Certo, a prezzo pieno.
    EH NO, LO VOGLIO IN SALDO.
    Cosa le devo dire, proverò a spiegare alle ditte che devono produrre un capo apposta per lei al prezzo che dice lei, vediamo cosa mi rispondono.
  • QUESTO CAPO E’ DIFETTATO, NON MI VESTE BENE.
    Eh si, ha parlato la statua greca priva di imperfezioni.
  • HO VISTO UN CERTO PRODOTTO IN UN ALTRO NEGOZIO, ME LO PUOI ORDINARE? MA VOGLIO SPENDERE LA META’
    Ma certo, guarda se vuoi lo vado a comprare io in quel negozio e te lo rivendo smenandoci dei soldi, tanto siamo amici no?
  • HO VISTO IL TAL PRODOTTO NEL TAL NEGOZIO, MA COSTAVA MENO.
    Benissimo, che affarone. Faccia così: le do i soldi e me ne prende due anche per me, ok?

Commenti

comments

Trovato in rete

Scritto il 11 settembre 2015 nella categoria Simpatiche

Sono nato bianco, il che fa di me un razzista.

Non voto a sinistra, il che fa di me un fascista.
 
Sono eterosessuale, il che fa di me un omofobo.
 
Non sono sindacalizzato, il che fa di me un traditore della classe operaia e un alleato del padronato.
 
Sono di religione cristiana, il che fa di me un cane infedele.
 
Rifletto, senza prendere per buono tutto ciò che mi dice la stampa, il che fa di me un reazionario.
 
Tengo alla mia identità e alla mia cultura, il che fa di me uno xenofobo.
 
Vorrei vivere in sicurezza e vedere i delinquenti in galera, il che fa di me un agente della Gestapo.
 
Penso che ognuno debba essere ricompensato secondo i suoi meriti, il che fa di me un antisociale.
 
Ritengo che la difesa di un Paese sia compito di tutti i cittadini, il che fa di me un militarista.
 
Amo l’impegno e lo sforzo di superare se stessi, il che fa di me un ritardato sociale.
 
Pertanto ringrazio tutti i miei amici, che hanno ancora il coraggio di frequentarmi, nonostante tutti questi difetti.
 

Commenti

comments

Asfalto Che Ride

Scritto il 13 giugno 2015 nella categoria Politica,Simpatiche,voghera

Non potevo non dedicare un post alla rubrica che ho inaugurato su Facebook per questa campagna elettorale e che ha avuto notevole successo. Ecco una serie di "proposte elettorali":

 

Commenti

comments

Gli sbattimenti della vita (5)

Scritto il 6 luglio 2014 nella categoria Simpatiche

  1. Quelli che ti toccano parlandoti
  2. La chiami, non risponde e non richiama.
  3. Quando dai la vernice a un mobile e si vedono le pennellate.
  4. Entrare in mansarda e sbattere la testa.
  5. Il distributore automatico di carburante che non funziona (magari di notte)
  6. I vigili che ti portano via la macchina
  7. Credere a tutto ciò che ti dicono
  8. I sedili delle auto che ti si appiccicano alla pelle d’estate
  9. Il cloro in piscina
  10. Iniziare un libro talmente noioso da non riuscire a finirlo
  11. Il sale nella saliera che si è "attaccato"
  12. I numeri di telefono del servizio clienti che ti fanno premere 18 tasti (inutilmente perchè non parlerai MAI con un operatore)
  13. I call center di Fastweb
  14. Quelli che viaggiano sulla corsia d’emergenza in tangenziale
  15. Preparare le cose da portarti e dimenticarle poi a casa
  16. La gente che ti legge il giornale da dietro in metro
  17. Sbattere il gomito
  18. I motociclisti che ti superano in curva
  19. Ti metti il maglione e hai caldo, lo togli e hai freddo.
  20. La gente che sputa
  21. Una folata di vento (e sabbia) quando ti sei appena spalmato la crema
  22. Mettere una pentola sul fornello e dimenticarsi di accenderlo
  23. Mettere una pentola sul fornello e dimenticarsi di spegnerlo
  24. Gli occhiali che ti lasciano il segno
  25. Pensare "lo faccio stasera" e poi sei stanchissimo e non lo fai
  26. Prendere il numerino dal salumiere e accorgersi che ne hai davanti 20
  27. Dimenticare l’ombrello in tram
  28. Le promesse non mantenute
  29. Quelli che parlano agli animali dicendo "ascolta la mamma" (o "il papà")
  30. Il formicolio
  31. Non riuscire a decifrare la propria calligrafia
  32. Quando i calzini ti lasciano il segno sulla gamba
  33. vedere che gli sfigati hanno più successo di te e quindi rendersi conto di essere tu lo sfigato
  34. Quando non prende il 3G
  35. Il vicino che martella il muro alle 8 del mattino
  36. Scottarsi la lingua
  37. In una vacanza di coppia scoprire che in stanza ci sono i letti singoli
  38. Non riuscire a fischiare
  39. Le sedie a sdraio
  40. I cani che "sono bravissimi" ma ti appoggiano le zampe sporche sui vestiti
  41. Guardare un film sul divano e addormentarsi subito, andare a letto e non riuscire a dormire
  42. I fiammiferi umidi che non si accendono
  43. Rompere il tuo oggetto preferito
  44. Guardare le foto con un misto di nostalgia e malinconia
  45. L’acqua che scende troppo fredda
  46. L’acqua che scende troppo calda
  47. Gli occhiali che si appannano
  48. Buttare una cicca fuori dal finestrino per poi scoprire che si è attaccata alla carrozzeria
  49. Quelli che vogliono convincerti
  50. Quelli che quando c’è una cosa bella remano contro


Povero amministratore ;-)

Commenti

comments

Semplifichiamoci la vita (3)

Scritto il 23 giugno 2014 nella categoria Simpatiche

Hai perso qualcosa di molto molto piccolo in casa, come un orecchino, un bottone, una piccola vite? Metti una collant o qualcosa di simile intorno al tubo dell’aspirapolvere, fermala con un elastico ed inizia a cercare.


Come evitare che l’acqua in ebollizione strasbordi dalla pentola: basta poggiarci sopra un mestolo di legno.


Per non perdere tempo ogni volta a cercare l’inizio del nastro adesivo mettici una graffetta (o un chiodino)


 Ecco un altro di quei casi in cui delle pinze per documenti possono salvarci la vita.

Commenti

comments

Gli sbattimenti della vita (4)

Scritto il 29 marzo 2014 nella categoria Simpatiche

  1. Quelli che chiedono "Quanta fame hai" prima di buttare la pasta
  2. Uscire a buttare la spazzatura
  3. Mentre chiacchieri sul bordo della piscina arriva un bambino, si tuffa e ti bagna
  4. La spremuta d’arancia allungata con l’acqua
  5. Entri in un locale e ti si appannano gli occhiali
  6. Quando il prof a voce alta ti dice: "Fai ridere anche me!"
  7. Dare la cera e poi scivolare
  8. Durante l’aperitivo ha il piatto in una mano, il bicchiere nell’altra e non sai come fare
  9. I coltelli che non tagliano
  10. Quel pezzo di parabrezza che i tergicristallo non riescono mai a raggiungere
  11. Fare una sola foto che poi risulterà sfocata
  12. La birra sgasata
  13. I baristi che ti mettono il cucchiaio da te quando ordini un caffè
  14. Non ricordarsi se hai già zuccherato il caffè
  15. Quelli che chiamano le figlie Natascia, Katiuscia o robe simili
  16. Fare la fila allo sportello sbagliato
  17. Uova di pasqua enormi con una sorpresa da 10 centesimi
  18. Temperare troppo la matita e rompere subito la punta
  19. Ti sei appena messo la crema in spiaggia e subito un filo di vento che ti butta addosso la sabbia
  20. …oppure passa un bambino col piede pesante che alza una tempesta
  21. Perdere il segno del libro
  22. Quelli che ti chiedono un fabbro/eletticista/meccanico e poi si lamentano di quello che gli hai consigliato
  23. Le istruzioni tradotte malissimo dall’inglese (o magari dal giapponese….)
  24. Non trovare parcheggio entro 100 metri da dove vuoi andare
  25. Quando ti si spezza il turacciolo mentre stai aprendo una bottiglia di vino
  26. Cercare di infilare il filo nella cruna dell’ago
  27. Quando esci di corsa dalla doccia, raggiungi il telefono e…l’altro mette giù
  28. Appena entri in autostrada l’auto entra in riserva
  29. Quando acquisti un oggetto imballato e il polistirolo ti va in giro per tutta la casa
  30. Quelli che danno i consigli
  31. Avere un sacco da fare e non riuscire a combinare nulla
  32. Gli elastici vecchi che si rompono
  33. Uscire controvoglia e annoiarsi
  34. Poca crema solare e ti scotti, troppa e non ti abbronzi
  35. Le scarpe nuove che fanno male
  36. I carabinieri in agguato dietro al cartellone
  37. Non ricordarsi le parole delle canzoni
  38. I bidoni della spazzatura che d’estate puzzano terribilmente
  39. Quelli che parlano in falsetto ai bambini
  40. I carrelli del supermercato che vanno storti
  41. Gli stranieri che mangiano pizza e bevono cappuccino
  42. Il cappuccino delle macchinette
  43. Non avere mai spiccioli quando servono (e ricevere il resto tutto in spiccioli)
  44. Quando scopri che il tuo maglione preferito ha le tarme
  45. Mordersi la lingua
  46. Le palline da tennis che non rimbalzano più
  47. Quelli che dicono di non guardare un determinato programma tv ma continuano a parlarne
  48. Il latte che trabocca sul fornello
  49. I pomodori che non sanno di niente
  50. Il cordoncino del cappuccio della felpa che rientra tutto


Photo credits to: Il Pagante

Commenti

comments

Semplifichiamoci la vita

Scritto il 24 gennaio 2014 nella categoria Simpatiche

Vorresti una birra fresca, ma hai dimenticato di conservarne una un frigo? Bagna un tovagliolo di carta bagnato, strizzalo e arrotolalo intorno alla bottiglia, quindi mettila nel freezer per 15 minuti. Quando la tirerai fuori sarà della temperatura perfetta!
 
Aprire una di quelle odiosissime confezioni in plastica? Si può fare con un apriscatole!
 
 
Passare dello smalto trasparente sopra i bottoni aiuterà il filo che li tiene attaccati alla stoffa a non rompersi o sfilarsi. Mai più bottoni persi!
 
Alzi la mano chi è riuscito a non far rompere il cavo del caricabatterie. Mettendoci intorno una molla recuperata da una penna a scatto non avrete più problemi!
 
 
Ogni volta che accendi una candela rischi di bruciarti le dita. Usa uno spaghetto e il problema è risolto!

Commenti

comments

Illusione

Scritto il 29 dicembre 2013 nella categoria Simpatiche

 Ecco un’illusione ottica: voi ci credete che i quadrati A e B siano dello stesso identico colore?

No? Non ci credete? Beh dovete ricredervi: guardate l’immagine animata qui sotto.

Commenti

comments

Banana?

Scritto il 3 dicembre 2013 nella categoria Simpatiche





Commenti

comments

Pota Pig

Scritto il 14 novembre 2013 nella categoria Simpatiche,televisione

Immagino che tutti voi sappiate chi sia Peppa Pig, no? Bhe se non lo sapete, vi dico solo che i dati auditel di settembre dicono che Rai Yo Yo è stato il canale (tra quelli "nuovi" del digitatale terrestre) più visto.

E tutto questo per questo cartone animato "disegnato male", che però attira tantissimo i piccoli e… non solo !

E’ proprio vero che a volte ti sbatti da dio per far delle cose benissimo e poi funzionano di più quelle "fatte male". Nel senso del disegno, ovviamente. In realtà è un cartone fatto benissimo per il target a cui va incontro, i bambini piccoli.

Forse non sapete però che esistono su Youtube delle parodie: in ferrarese, in napoletano e soprattutto la mitica POTA PIG !

 

Commenti

comments

Gli sbattimenti della vita (2)

Scritto il 6 novembre 2013 nella categoria Simpatiche

  1. sei di fretta e la cucitrice è senza punti
  2. metti le scarpe nuove e viene il temporale
  3. il caldo umido
  4. doversi sedere dove c’è la gamba del tavolo
  5. la Coca Cola sgasata
  6. pestare una… va beh porterà fortuna
  7. i bagni delle discoteche senza serratura che ti trasformano in contorsionista
  8. quando compri le gomme da masticare e di colpo tutti te ne chiedono una
  9. quelli che ti sorpassano e dopo vanno piano
  10. i camerieri che ti portano via subito il piatto
  11. quelli che ti stringono la mano tenendola molle
  12. i bar che insieme ai cocktail non ti danno niente
  13. chiamare un numero di telefono e risponde il fax
  14. il motivetto idiota che ti suona sempre nella testa
  15. hai un fiammifero solo e si bagna / si rompe
  16. chi non ti restituisce mai quello che gli hai prestato
  17. salire sull’auto rimasta sotto il sole tutto il giorno
  18. dover pulire la cucina
  19. le zanzare
  20. le pubblicità sotto ai tergicristalli
  21. le spazzole piene di capelli
  22. i rumori alla mattina presto
  23. la gente che fa pisciare il cane davanti a casa mia
  24. passi la mano sotto al tavolo e trovi una gomma da masticare appiccicata
  25. quelli che portano i neonati in mezzo alla confusione
  26. quelli che portano i cani in mezzo alla confusione
  27.  quelli che passano in cassa veloce con 158 articoli in mano
  28. dimenticarsi di comprare qualcosa per cui sei uscito apposta per andare al supermercato
  29. le gomme da masticare dimenticate nelle tasche dei jeans lavati
  30. gli elastici che si rompono
  31. le buste "riservata personale" che contengono pubblicità
  32. le lettere della banca (che paghiamo!) che contengono pubblicità
  33. il digitale terrestre che non funziona come il vecchio caro analogico
  34. la sabbia nei vestiti
  35. la birra calda
  36. una banca con dieci sportelli e solo uno aperto
  37. il cameriere del ristorante che non ti vede mai quando hai bisogno
  38. quando ti manca un centesimo e ti tocca pagare con 100 euro interi (e ricevere un sacco di monetine di resto)
  39. quando in auto non hai neanche un paio di occhiali da sole (e in casa nei hai 27 paia)
  40. quando è il tuo turno in posta e l’impiegato se ne va
  41. nascondere qualcosa in un "posto sicuro" e dimenticarsi dove
  42. il frigorifero da sbrinare (per fortuna quelli nuovi non si devono più sbrinare)
  43. le poltrone di plastica che si appiccicano alla pelle
  44. forare una gomma
  45. forare una gomma quando hai il bagagliaio pieno
  46. i cagnolini isterici
  47. i padroni dei cagnolini isterici
  48. quelli che mentre ti parlano ti toccano
  49. i politici che chiedono di fare sacrifici
  50. rompere la tua tazza preferita

Commenti

comments

Gli sbattimenti della vita (1)

Scritto il 9 ottobre 2013 nella categoria Simpatiche

  1. gli automobilisti lenti nella corsia di sorpasso
  2. non ricordarsi dove si è parcheggiata l’auto
  3. quando nella sala d’attesa vuota uno si siede proprio accanto
  4. quando il calzino ti scende sotto il piede
  5. quando cade la catena della bici
  6. quando il bancomat non funziona
  7. il medico che ti dice "non farà male"
  8. hai una sola biro e non scrive
  9. quando sbagliano numero mentre dormi
  10. dover ricompilare tutto il modulo su internet per un errore
  11. quando sbagli fila al supermercato, cioè sempre
  12. quando l’acqua della doccia è sempre troppo calda o troppo fredda
  13. quando inciampi mentre cerchi di non far rumore
  14. quando inciampi e batti l’alluce sullo spigolo
  15. i bagni dei bar che fanno schifo
  16. se mi fanno le "orecchie" sui giornali o libri nuovi
  17. le pulizie domestiche 
  18. la rucola tra i denti
  19. le email di spam
  20. d’estate la pelle che si appiccica alle sedie di plastica
  21. i sacchetti della spazzatura che si bucano
  22. i ritardi dei treni che aumentano mentre attendi
  23. i piccioni
  24. accorgersi che manca la carta igienica quando è troppo tardi
  25. cambiare la tovaglia e macchiarla subito
  26. lavi la macchina e piove
  27. quelli che si fanno schioccare le nocche
  28. il calzino sparito nella lavatrice
  29. le patatine "passe" all’aperitivo
  30. scoprire che quello che pensavi di avere in frigo l’hai mangiato ieri
  31. quelli che ti chiamano "coso"
  32. mettere la sveglia che ti dice "suonerò tra 4 ore!"
  33. rovinare la tua maglietta preferita
  34. il tavolo del ristorante che traballa
  35. quelli che frenano già col verde perchè ipotizzano che arriverà il giallo
  36. sporcare per terra quando hai appena pulito
  37. i cani che continuano ad abbaiare
  38. scrivere l’elenco delle cose da fare e perderlo
  39. avere un’idea brillantissima mentre sei nel letto e la mattina dimenticarsela
  40. quando spostano il giorno delle trasmissioni tv
  41. sei già sotto la doccia e lo shampo è dall’altra parte del bagno
  42. prendere la scossa dell’elettricità statica
  43. gli ospiti non invitati
  44. la gente che non capisce gli scherzi
  45. la gente che non capisce quando non bisogna scherzare
  46. scottarsi mangiando i sofficini
  47. tagliarsi con la carta
  48. quando per colpa della fretta sbagli tutto
  49. quando dici di no e gli altri insistono a manetta
  50. le persone che parlano di "sinergie"

Commenti

comments