Articoli del mese di ottobre 2005

Tendinite

Scritto il 27 ottobre 2005 nella categoria Altro

Attenzione alla tendinite da mouse
Uso del mouse
Per chi non lo sapesse, l’uso del mouse può provocare diverse malattie al polso, dato che le vene del polso si comprimono contro il tavolo durante l’uso. Questo semplice test permette di capire se impugnate e muovete correttamente il mouse. Servono pochi secondi per avere consigli utili per migliorare il modo di impugnare il mouse :
MOUSETEST:
Puntate la freccia del mouse sulla lettera Z e, tenendo premuto il tasto SINISTRA, trascinarla verso la J.


Zsmettila di non fare un cazzo

e torna al lavoro!!!!!J

Commenti

comments

Piazza Principe

Scritto il 25 ottobre 2005 nella categoria Cronache

Io quando tornerò a Genova per prima cosa col caffè di rito

nel piazzale della stazione, dal baracchino il passo addormentato
lo muoverò per riconquistare la dignità di me stesso al mondo
ed il dovere di camminare a testa alta guardando il fondo

Questo è tratto da una canzone di Alessio Lega.
Voi ci siete mai stati al baracchino della stazione di Piazza Principe a Genova?

Io ci vado ogni volta, e ci sono passato anche sabato scorso, visto che il treno era in ritardo di 45 minuti. Il caffè è di rito, è veramente buono e costa solo 70 centesimi.

Poi ho preso un Hot Dog con la senape e una lattina di chinotto: totale 3 euro!! Ma vi rendete conto?

Anche gli altri panini costavano tutti 1,5 euro. Pazzesco.

Certo, non è posto per tutti. Quelli che hanno la puzza sotto al naso non ci vadano proprio, la clientela li non è selezionata: taxisti, barboni, poco di buono, girovaghi, viaggiatori, turisti.

Insomma: bellissimo. Molto caratteristico. E’ una delle cose di Genova da vedere, e si può farlo senza neanche fermarsi molto, basta un treno in coincidenza in ritardo di 10 minuti.

Commenti

comments

Cazzo, dopo un po' uno si annoia senza le carte.

Scritto il 18 ottobre 2005 nella categoria Altro

“Scegliete la vita, scegliete un lavoro, una carriera, scegliete la famiglia, un maxitelevisore del cazzo, scegliete una lavatrice, macchina, lettori cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita, scegliete un mutuo ad interesse fisso, scegliete una prima casa, scegliete gli amici, una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto a tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cazzo, scegliete il fai da te e chiedetevi chi cacchio siete la domenica mattina, scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoie in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo per gli stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete un futuro, scegliete la vita…ma perchè dovrei fare una cosa così? Io ho scelto di non scegliere la vita, ho scelto qualcosa altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni…chi ha bisogno di ragioni quando ha l’eroina…”

Senti la clip AUDIO

Commenti

comments

Sclerata

Scritto il 16 ottobre 2005 nella categoria Altro

Tempo fa ho scritto ad un club di libri a cui sono iscritto:

Buongiorno vorrei disiscrivermi dal club, come posso fare? grazie.

Mi hanno risposto:

Caro Socio,
non posso accettare la tua richiesta di disdetta. Ho infatti riscontrato che non hai ancora ordinato i 4 articoli, oltre a quelli dell’Offerta di Benvenuto al Club, che ti eri impegnato ad acquistare all’atto della sottoscrizione del contratto. Ti invito, quindi, a riformulare la tua richiesta dopo aver acquistato tutti e 4 gli articoli necessari all’adempimento dell’impegno assunto.

Restando a tua disposizione per ogni evenienza, ti porgo cordiali saluti.

Luisa C[…]a
Segreteria Soci

Al che sono sclerato e gli ho risposto:

“Cara Associazione,
ti ricordo che il ragazzo che mi ha proposto l’offerta l’anno scorso presso il centro commerciale “Le Cascine” di Casei Gerola PV
mi aveva assicurato che non si trattava di un club e che quindi non avevo nessun dovere di acquisto. Io incautamente ho firmato (ahi ahi ahi, la mamma me lo diceva sempre di non firmare niente!!!!) e solo dopo mi sono accorto che invece avevo questi obblighi. Certo, è colpa mia che non ho letto le righe piccole, ma anche i tuoi venditori sono un pochino disonesti, non trovi cara associazione? Certo, come no, dirai che probabilmente ho capito male, e che in ogni caso quelli non sono tuoi venditori, ma universitari che arrotondano la paghetta con questi lavoretti, ma fatto sta che mi sento un pochettino preso per i fondelli. Per la carità: nella vita ci son cose ben più gravi, ma un po’ di chiarezza farebbe del bene a tutti.

Inoltre, cara associazione, ti ricordo che non mi hai spedito i libri che io avevo ordinato al momento della sottoscrizione, che erano proprio quelli che il ragazzo mi aveva presentato e coi quali mi aveva ingolosito a fare l’ordine. Anche in questo caso è certo colpa mia, di sicuro nelle righe piccole c’era scritto che in mancanza di quei libri ne avrei ricevuto altri, sicurmente di eguale valore.

Solo che io quel giorno passavo di li dopo aver fatto la spesa e quel tuo venditore, cara associazione, mi ha detto “caro amico, che ne dici di questi bei libri a questo bel prezzo? nessun altro obbligo” e poi invece mi sono ritrovato con altri libri e altri obblighi.

Ora vedo che c’e’ un ulteriore regola, quella di acquistare almeno 4 libri: ma scusa, cara associazione, le regole valgono solo per te?
Non posso dirti che anche io ho scritto nelle righe piccole che posso disiscrivermi quando voglio?

Cara Luisa, scusa lo sfogo, ma inoltra a chi di dovere questa mia lamentela: a volte i venditori pensano di più alla quantità delle vendite che non alla qualità della vendita e al servizio che offrono.

Ti ringrazio per l’attenzione e ti auguro buon lavoro.

Fabio Tordi
il Caro Socio

Commenti

comments

Una barretta è per sempre

Scritto il 11 ottobre 2005 nella categoria Altro

Dolorosamente mi associo al disagio provocato dall’improvvisa scomprsa del Bambino Kinder dalla confezione dei Kinder Cioccolato.

Sniff sniff (non sto facendo come Lapo o Calissano, e neanche come Kate Moss o Boy George, sto piangendo!!). Ci mancherai.

http://www.bambinokinder.splinder.com/

Commenti

comments

DIVISION BY ZERO ERROR

Scritto il 6 ottobre 2005 nella categoria Altro

10 POKE 53280,0
20 GET A$: IF A$ = “” THEN GOTO 20
30 ? “CIAO MONDO”
40 SYS 64738

Commenti

comments

Penna Magica

Scritto il 6 ottobre 2005 nella categoria Simpatiche

Questa è veramente bellissima

 

http://www.pennamagica.com/

sottotitolo: "Sistemi per copiare senza farsi sgamare". Una ditta di Verona che produce la penna con inchistro invisibile, un’altra con la pila per leggere l’inchisto e, last but not least, la penna-bigliettino!!

Altro che i gadegt che una volta si trovavano sull’ultima pagine de "L’intrepido sport" o del "Monello", come gli occhiali a raggi X e la penna per vedere attraverso i muri della mitica Same-Govi.

Ecco una perla tratta dal sito: "In questo modo il tuo profe non ti sgamerà più…"

Commenti

comments