(raccolta molto sparsa di pensieri)

fabiotordi

Nebbia nel cuore

Aiser scrive:
 si tutto quello che era negativo
 tutta quella sofferenza
 tutta quella nebbia
 fuori dal giardi
Fabio Più scrive:
 si nebbia
Aiser scrive:
 e quel freddo
Fabio Più scrive:
 si cavoli che bell’immagine
Aiser scrive:
 nelle ossa
 e si quell’aspettare un nulla
 nelle sere d’inverno
 ricordi
 l’ansia
 cazzo morivo
Fabio Più scrive:
 l’ansia x qualcosa che non c’era mai
Aiser scrive:
 si esatto
Fabio Più scrive:
 e speravi che prima o poi…
Aiser scrive:
 esatto
 beh ci voleva
 la vita se no diventa assurda


R. Magritte – La memoria
 

Commenti

comments

Previous

Il salumiere che fotografava l'impossibile

Next

Mezzo cioè 6 cioè 184

1 Comment

  1. Davide

    e così passa il tempo e si cresce.
    Si cresce con la voglia di non crescere,si cresce con la speranza che nessuno si dimentichi di come si stava bene a vent’anni…
    Calza a pennello questa frase no???ehehehehe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén