Tratto da “Brallo di Pregola ESTATE INVERNO” di Alessandro Disperati e Mara Vago, 2003

Barostro
Barostro si trova a 1080 metri di altitudine e dista 7 chilometri dal capoluogo, il Brallo.
A Barostro si trova  la chiesa di San Fermo che presenta una prospettiva neoclassica con un’unica navata. È stata ristrutturata nel 1984 e al suo interno si trova un altare in pietra.


La fontana di Barostro. Foto tratta dal gruppo "Barostro" su Facebook

Bocco
Il Bocco è una piccola frazione che si incontra lunga la strada 88 che dal Passo del Brallo sale a Cima Colletta.
Gli abitanti di questa località raccontano che non lontano dal borgo si dovrebbe trovare una grotta che permette di entrare all’interno del monte su cui sorge l’abitato. Una grotta che sarebbe ricca di stalattiti e stalagmiti ma che anni or sono venne fatta murare in quanto pericolosa. Si tratta peraltro di una tradizione popolare che spesso e volentieri viene rievocata quassù tanto da essere oggi considerata una leggenda.

Collistano
Collistano dista 4,5 chilometri dal Brallo. In fondo al paese si trova un’antica chiesa che da anni è stata sconsacrata e praticamente abbandonata. Da quando, cioè, divenuta scomoda e degradata, venne realizzata la nuova chiesa a Colleri.
Quando la vecchia chiesa venne sconsacrata vennero tolte dal bel campanile le campane che nel 1971, anno di costruzione del campanile di Colleri, furono sistemate su questo nuovo manufatto.

Commenti

comments