Poco fa stavo leggendo la Gazzache schifo.

Paparesta che ammette candidamente che non ha parlato delle minacce della triade bianconera perchè aveva paure delle ripercussioni sulla propria carriera. Se non è una prova questa di quanto potenti erano Moggi & c.

Quanta gente coinvolta: tutti sapevano e hanno taciuto o peggio ne erano parte.

E adesso? Togliamo lo scudetto alla Juventus? Ma quanti? Uno, due, tre? Dieci? Troppo facile. Come dice (nell’intervista impossibile a Peppino Prisco) Beppe Severgnini: se li tengano (voglio vedere se poi riescono ancora a vantarsene, aggiungo io).
Però una punizione ci vuole, e anche esemplare. Altre squadre minori hanno avuto la peggio, vediamo se ora la sudditanza psicologica (che poi tanto psicologica non era) continua e gli rifilano solo una multina adducendo un qualsivoglia motivo.

Che schifo. Se ripenso a quanto si facevano belli quei signori in questi anni, dicendo che quella degli altri era solo invidia, invece erano marci fino alla spina dorsale.

Il calcio non è più un gioco, girano troppi soldi purtroppo, e così siamo arrivati a questo.

Mi spiace (forse è la prima volta) per i tifosi juventini, tifosi di una squadra che ho sempre odiato, soprattutto per i bambini. Cresceranno pensando che questa sia una situazione normale? I milanisti ci hanno messo molti anni a metabolizzare lo scandalo.
Comunque avete notato? Gli juventini sono praticamente spariti.

E mi spiace anche per i piccoli azionisti della juventus.

Sono proprio curioso di vedere come va a finire, ho proprio paura che qualcuno proporrà un bel compromesso all’italiana con un "volemose bene"… e la Juve la scamperà anche stavolta.

Commenti

comments