(raccolta molto sparsa di pensieri)

fabiotordi

Grazie mille

Lo hanno fatto. Era come vivere a Los Angeles: lo sai che prima o poi arriverà il terremoto, ma speri sempre che non arrivi. E invece, dopo tanto parlare, lo hanno fatto. Hanno iniziato il lavori per trasformare il parcheggio di Piazza Liberazione (aka Piazza Castello) a Voghera in un giardino. Che bello, direte voi. E come no, un bel giardino davanti ad un castello fatiscente e malmesso. Un giardino dove i cani potranno fare i loro bisogni, i pusher potranno agire indisturbati, gli ubriachi portanno vomitare e perchè no, magari anche un po’ di drifting con gli scooter. Sono pessimista? Beh vedremo. Quello che so per certo è che hanno tolto un mucchio di parcheggi in pieno centro. Mi vengono a dire: ma abbiamo messo i parcheggi nell’altro cortile della caserma. Si ma forse non avete pensato ad una cosa: quelli che in centro ci devono venire per forza si adegueranno, quelli che venivano per fare un giro o per piccole commissioni non ci verranno più. Fossi io col cavolo che ci verrei, andre bel bello all’Iper dove trovo il parcheggio che voglio e tutti i servizi che voglio. Mi secca ripetermi, ma poi quando non ci saranno più i negozietti saranno cazzi per tutti, e forse sarà troppo tardi. Comunque grazie mille a chi ha preso quasta decisione, anzi dirò di più, anche un bel VAFFANCULO!!!

Commenti

comments

Previous

Polacchi d'Inghilterra

Next

Paris Hilton

9 Comments

  1. franci

    Ovviamente hanno tolto i pochi parcheggi rimasti che non erano a pagamento…

  2. Cristian Fabbri

    Sottoscrivo quello che ha detto Franci.Mentre leggevo pensavo:”sarà anche una bella cosa…ma perché i giardini non li fanno al posto dei parcheggi a pagamento?”.Questi imbecilli avranno pensato che faranno occupare i parcheggi a pagamento…ergo guadagneranno di più(tra biglietti e multe).Forse non hanno pensato che andranno a mettere i bastoni tra le ruote ai negozietti e conseguentemente ci rimetteranno.Avanti così…..CF

  3. Vasa

    ciao…purtroppo io sono una studentessa che tutte le mattine (dall’anno scorso quando ho preso la patente a fine 4°) parcheggiava in piazza castello più o meno vicino a scuola (vado allo scientifico)…
    mentre ora sono costretta a trovare posti impossibili vicino al Maragliano (unico posto dove si può ancora arrivare in macchina senza farsi file allucinanti perchè la mattina è tutto bloccato!!!)…
    Ma vi rendete conto??? Se non trovo li sono costretta a entrare dopo (con relativa giustificazione) per andare a trovare parcheggio…
    Ci hanno creato un gravissimo disagio solo per dare più spaccio a spacciatori e drograti…
    piazza castello era già malfamata prima, anche se ci girava comunque un bel pò di gente per via del parcheggio, ora invece non ci si potrà neanche più avvicinare…
    Il cinema arlecchino è già messo male per via della multisala chiuderà molto probabilmente del tutto per mancanza di posti…

    Sarei stata proposta a pagare il parcheggio tutti i giorni piuttosto di fare questa vita per dei giardini pubblici che saranno ben presto luridi come tutti gli altri e inavvicinabili per via della puzza degli escrementi e i drogati violentatori!!!

  4. Le tue parole sono giustissime. Purtroppo però, oltre all’Arlecchino ne faranno le spese anche altri esercizi commerciali, in primis quelli di Via cavour che sono i più penalizzati. Prima la gente parcheggiava in Piazza Castello e percorreva la via a piedi, adesso la si percorre in auto per andare in Piazza Duomo, pertanto….

  5. Dino

    Che si può dire se non che hai ragione? Ma non potevano proprio rispondere alla Soprindendenza ai beni architettonici di andare aff…? La questione è che per fare quest’ idiozia il comune di voghera ha preso dei soldi. Se quei soldi se li fosero spesi gli assessori di sera in via Amendola sarebbe stato certamente meglio per la città.
    E pensare che c’ è stato qualcuno che ha proposto una cretinata ancora più grossa: il senso unico sulla circonvallazione interna…
    Aveva ragione Einstein!

  6. Marco

    Non sono d’accordo,
    viviamo in una “città” tra le più brutte d’Italia,
    fatiscente, non c’è niente, non c’è un bar decente,un teatro mai aperto, a mala pena un ristorante,due locali per la sera, ogni iniziativa muore sul nascere (tutti vanno negli stessi posti e fanno sempre le stesse cose).
    Una volta tanto che si cerca di dare un volto nuovo alla città ci si lamenta: la piazza oggi è un covo di topi, chi l’ha detto che domani dovrà per forza essere piena di tossici e lurida (in questo caso parte della colpa è dei Vogheresi) e non un bel biglietto d’ingresso al centro della città! State tranquilli che se si ha la cultura di matenere pulito e frequentare un giardino questo non si riempie di gentaglia.
    I parcheggi dite voi, piuttosto che parcheggiare in piazza castello e fare quello schifo di via Cavour (con 2 negozi) meglio parcheggiare in caserma e fare la via Emilia (con qualche negozietto in più). E poi di cosa stiamo parlando; di qualche metro di strada da fare a piedi. Nelle grandi città dove io lavoro come Torino, Milano, Firenze, Roma per non parlare di Venezia, vi rendete conto di quanta strada si fa a piedi per andare a scuola, lavorare e fare shopping?
    Cerchiamo di essere meno provinciali e più “open mind”

  7. Marco, tu dici che ora la piazza è un covo di topi: ma per forza, la sovraintendenza alle Belle Arti non ha mai (MAI) dato il permesso di sistemarla come si deve, con la scusa che prima o poi ci sarebbe stato un giardino, e così è stata abbandonata per decenni!!! Avrebbero potuto perlomeno asfaltarla, ma ormai è inutile piangere sul passato. Però per il futuro avrebbero potuto certamente abbellire la piazza (ne ha bisogno e sono il primo a dirlo e l’ho sempre detto, appunto) senza sacrificare _tutti_ i parcheggi. Che ne dici di un bel giardino intorno al castello e poi una serie di parcheggi fatti bene, con l’acciottolato magari e anche qualche piantina?? Così si che sarebbe stato un bel lavoro a parer mio. Dici che non sarà un covo di delinquenti e tossici? Speriamo, io spero proprio di essere pessimista, ma ho il sospetto di essere realista. Dici che la colpa è dei Vogheresi? Ma tu ci andresti ai giardini dell’Esselunga? Frequenti volentieri Piazza Meardi di notte? Io farei entrambe le cose se fossero posti puliti, ma se non lo faccio non mi sento certo in colpa… Hai ragione viviamo in una città moribonda e a parer mio un giardino così come è stato pensato le darà il colpo di grazia, altri che biglietto da visita!!! Spero con tutto il cuore di sbagliarmi in pieno e che tu abbia ragione da vendere, vedremo, io tifo per te :-)
    Ti piace parcheggiare in caserma e fare via Emilia? Liberissimo, però dovresti concedere la stessa libertà a chi vorrebbe parcheggiare in piazza Castello e fare via Cavour, siamo in democrazia.
    Un ultimo appunto: quello che dici sulle grandi città è verissimo, peccato che Voghera non lo sia, nè nelle dimensioni nè tantomeno nella mentalità, e purtroppo se gli togli il parcheggio al voeghrese NON PIAZE fare strada a piedi. Secondo te uno che abita a Medassino o in via Barbieri, o fuori Voghera, preferisce venire in centro rischiando di girare un’ora per un parcheggio, per poi rischiare multe, oppure parcheggiare in caserma, o magari preferisce andare all’IPER?? Lascio a te la risposta. La mia idea è che la gente verrà in centro a Voghera solo se sarà costretta (ad esempio per andare dal medico o in un ufficio), di certo saranno sempre mno quelli che vengono per svago o per shopping o per fare un giro. Questo sì che mi sembra un modo per ammazzare la città. Il buon senso dice che la virtù sta nel mezzo, non si può passare da un megaparcheggione a una piazza senza neanche un posto auto!!!

  8. Dino

    x Fabio
    Ma sei proprio sicuro che sia stata solo ed escusivamente la soprintendenza a volere questa c….ta di piazza castello, che questa sia stata una mera imposizione alla quale il comune di Voghera non poteva far altro che sottostare?
    Io sono convinto che se così fosse Torriani & C. lo avrebbero detto ad alta voce e ripetuto almeno tre volte al giorno fin dall’ inizio. Se non altro per scaricare tutta la colpa su qualcun altro, come è nello stile dei politici d.o.c.
    Secondo me se non lo hanno fatto è perché non potevano.
    La cosa che mi fa insospettire è invece un’ altra: del fatto che sarebbe sparito il parcheggio di piazza Castello non si è saputo nulla fino all’ ultimo momento, hanno fatto tutto in silenzio ed in sordina (vedi ad esempio la tangenziale sud, della quale, al contrario, da almeno 10 anni si fanno un sacco di chiacchiere e zero fatti), quasi avessero voluto tener nascosta la cosa fino a che non si fosse arrivati al punto di non ritorno. Forse che avevano paura che se si fosse saputo prima sarebbero partite iniziative come manifestazioni di piazza, raccolte di firme contro o altro? A pensar male….
    Faccio notare che sono anche spariti quei pochi parcheggi (fossero pure a pagamento) in piazza Dino Provenzal. Tanto ce ne sono tanti di parcheggi a Voghera…
    Rammento (soprattutto ai pendolari) che questi qui hanno anche messo il disco orario in via Montebello (Idem come sopra), con lo scopo (che sarebbe stato palese anche se non fosse stato spudoratamente dichiarato) di costringere i pendolari vogheresi ad utilizzare l’ autoporto (e pagare, ovviamente)
    Di tutto ciò spero che i vogheresi si ricordino l’ anno prossimo quando andranno a votare.
    Dici che la tua “idea è che la gente verrà in centro a Voghera solo se sarà costretta”? beh, è quello che io sto già facendo gia un po’

  9. Dino

    Oggi ho visto la piccola area di sosta davanti al tuo negozio. Sapevo che a giorni doveva entrare in servizio, ma pensavo che dopo l’ ecatombe di parcheggi di questi ultimi mesi almeno quei pochi sarebbero stati delimitati usando vernice bianca.
    Invece erano dipinti con un bel blu elettrico.
    Che erano un’ accozzaglia di deficienti lo sapevamo, ma non immaginavo fino a questo punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén