Basta col buonismo, mi sono stufato di essere buono. Don Seppia, il parroco di Sestri Ponente accusato di…. di tutto: abusi sessuali, pedofilia, droga.. e chi più ne ha più ne metta. Ora, io sono un garantista e in teoria dovrebbe esserlo anche la legge, quindi finchè non c’è condanna una persna è da ritenersi innocente. Però qui mi sembra che ci siano un sacco di prove, quindi mi sbilancio.

Ecco, dicevo, a gente come quella io non so cosa gli farei. Non me ne frega niente del politically correct e della legge uguale per tutti. Bando alle ipocrisie. Qui c’è un tizio che si presente addirittura come prete, cioè come difesore, anzi come incarnazione di quei principi morali e religiosi della dottrina cristiana cattolica. E questo tizio cosa fa? Violenta i bambini e compra la cocaina? Ma diciamolo apertamente: io a questo qui gli taglierei le…si insomma gli zebedei. Altro che condanne in prigione. Mi sono stufato con queste leggi, basta, basta, basta. Aveva ragione Hammurabi: dente per dente. Ormai nel mondo ci sono troppe persone che delinquono sapendo che comunque la pena non è commisurabile al delitto. A questo tizio cosa vuoi fare? Poverino è un prete, diamogli 5 anni con la condizionale e va bene così. Cosa???? Ma io gli darei 20 frustate al giorno per 20 anni altro che. Sono stufo, scusate ma oggi ho proprio il nervoso, basta. Poi non si lamentino se la gente si fa giustizia da sola!!! Datelo in mano agli altri detenuti che ci pensano loro hihihihihi….

E questo vale per tutti: uno perchè è prete, l’altro perchè è stato appena lasciato dalla moglie, l’altro perchè è povero 8come se la povertà fosse ahimè un fattore di bassa punibilità) , l’altro perchè è incapace di intendere e volere. Anche questa me la dovete spiegare: la ragazza uccisa dal pugile a milano, ve la ricordate? Beh il giudice ha deciso che il suo assassino soffre di schizofrenia paranoide e pertanto non può essere condannato. Ma cazzo, riaprite i manicomi, ma metteteci anche il giudice! Non è possibile che ogni volta ci sia una scusante per qualsiasi cosa. Questo qui è proprio il paese del Bengodi, il paese dell’impunibilità (per "qualcuno", ovviamente, son sicuro che se io buttassi una cartaccia per terra sarei considerato un cattivone di primo livello, visto che non ricado in nessuna "categoria protetta": preti, politici, matti, immigrati irregolari, giornalisti, teleopinionisti, sportivi, ecc.. Beh forse matto si, quindi ho qualche speranza….)

 

Commenti

comments