Vedo questa pubblicità su internet e, siccome stiamo per ristrutturare casa chiedendo l’ecobonus, sono interessato. Clicco e mi viene fatto compilare un modulo, dopodiché vengo informato che sarei stato richiamato. Lunedì mattina mi chiamano, dicendomi che mi devono fissare un appuntamento in filiale. Solo che per queste faccende è possibile solo al mattino, fino alle 13. Faccio presente che io al mattino lavoro, ma sugli orari sono intransigenti. Ci accordiamo per un appuntamento nella filiale di Voghera, piazza duomo, giovedì alle 12,30.

Ma sia puntuale, perché gli appuntamenti sono solo fino alle 13

Giovedì chiudo il negozio 10 minuti prima, in modo che alle 12,30 precise sono in banca. Prendo il numero. Attendo. Attendo. Attendo. Alle 12,50, già incazzato per aver chiuso prima inutilmente, vado allo sportello anche se non era il mio turno e chiedo. Non sanno nulla, non trovano il mio appuntamento, né quel giorno né altri giorni. Alla fine mi spiegano che, in ogni caso, la banca BPER non accetta di prendere in carico pratiche ecobonus per tutto il 2022, ma se ne parlerà nel 2023.

Ma che senso ha? Soprattutto perché fare pubblicità? Noi siamo quasi pronti a partire coi lavori. Peccato che il giorno dopo vengo a sapere che non è come mi hanno detto, ad alcuni clienti hanno promesso di scontargli le spese ecobonus fatte nel 2022.

Beh allora, cara banca BPER, scrivetelo chiaro: SOLO PER CHI È GIÀ CLIENTE, e non fate perdere tempo alla gente che lavora. Grazie.

Commenti

comments