Ho letto questo libro: “Uaired” di Elio (delle Storie Tese) e Franco Losi.

La storia è carina, anche se sembra un’insalata di cose già sentite: alieni che hanno una coscienza collegata tra loro, sostituzione di persone, ecc.

La scrittura è gradevole e originale, con tutte le parole inglesi scritte come si pronunciano in italiano (e finché non le leggi non ti rendi conto di quante parole usiamo comunemente, senza andare sul tecnico).

Il racconto è divertente, anche spiritoso, mai pesante.

Ma soprattutto: quando mai gli alieni sono sbarcati a Broni e in Oltrepó Pavese anziché a New York o nell’Area 51? Fantastico!

(Visto 1 volte, di cui 1 oggi)

Commenti

comments