Grazie papà, per avermi spiegato, la gentilezza, l’educazione, l’umiltà, la bontà. In vita tua quante volte ci hai rimesso per queste tue qualità? Tante (troppe – diceva la mamma), ma mi spiegavi che i soldi vanno e vengono, invece il prestigio, la coscienza, il buon senso non si comprano.

Io ci provo a fare tutto giusto, ma non è facile” ripetevi sempre.

E quelli che fugnano, che litigano, che alzano i toni, che vogliono saperla lunga e che vogliono sempre aver ragione, magari ottengono successo, ma è effimero. Magari ottengono vittorie, ma sono di Pirro.

Grazie papà, tu mi hai insegnato tutte queste cose, io non sono forse capace di averle imparate bene, come sapevi fare tu, ma rimane la cosa più grande che mi avresti potuto lasciare, e di questo ne sono assolutamente fiero.

(Visto 16 volte, di cui 1 oggi)

Commenti

comments