Ho letto questo libro di Alessandro Forlanini: “I senza tempo”.
Ho fatto una fatica bestia. Diciamocelo, non è il mio genere.
Eppure i racconti (di altri autori) alla fine del libro mi sono piaciuti.
Eppure il libro ha vinto anche dei premi.


Quindi l’ignorante sono io e non ne capisco niente. Però per me abbastanza indigeribile, e a me di solito gli Urania piacciono, mi fanno volare, mi fanno anche pensare perché talvolta prospettano un futuro diverso da come ce lo immaginiamo o incontri con realtà diverse dalle nostre.
Stavolta non mi è successo. Pazienza, avanti il prossimo.

(Visto 15 volte, di cui 1 oggi)

Commenti

comments