A Roma hanno manifestato contro il precariato.

Il precariato è una piaga moderna. Il Mc Job ha fatto scuola e oramai il metodo preferito di assunzione è proprio quello temporaneo. Succede così che ci sono persone che lavorano per anni nello stesso posto con un contratto di lavoro temporaneo che oltre al problema (anche psicologico) della precarietà non offre le dovute garanzie.

Ho conosciuto tanti ragazzi assunti con contratti a termine, che avevano tanti problemi. Per esempio non si potevano permettere di comprare il computer portatile (che gli sarebbe servito per il lavoro, tra l’altro) a rate, perchè non si fanno finanziamenti ai precari. Ma la vera grana è per quelli che magari ragazzi non sono più, e magari hanno una famiglia, dei figli, un mutuo, ecc. Come fai a vivere con l’idea che magari il 31 dicembre non ti rinnovano il contratto, e tuo figlio che fa le medie ti costa un capitale, e l’altro tuo figlio un po’ più grande ancora peggio, ha il motorino, la morosa, qualche spesuccia. E tua moglie con quel lavoro part time guadagna appena appena per fare la spesa al supermercato….

Però qual è la soluzione? Io sinceramente purtroppo non ne vedo (sempre ottimista eh?). Le ditte italiane lavorano ormai in un mercato mondiale e quindi, per rimanere competitivi, devono utilizzare queste formule di flessibilità. Ovviamente c’è chi poi ne approfitta e ne abusa. Non so come, ma qualche metodo burocratico per impedirlo potrebbero inventarlo (anche se poi fatta la legge trovato l’inganno). D’altronde non si può tornare al vecchio sogno del posto fisso, nel 2006 in Italia, in Europa, questo non è possibile. Ma visto che la virtù sta nel mezzo spero che si raggiunga una soluzione condivisibile dalla maggioranza dei lavoratori e delle imprese.

Perchè se è vero come è vero che le imprese sono il cuore dell’economia e sono quelle che tirano avanti la baracca chiamata Italia (alla facciazza di quelli come Visco), è anche vero che chi si fa il culo tutte le mattine sono i lavoratori. Compresi quelli precari.

Commenti

comments