Tempo fa ho scritto ad un club di libri a cui sono iscritto:

Buongiorno vorrei disiscrivermi dal club, come posso fare? grazie.

Mi hanno risposto:

Caro Socio,
non posso accettare la tua richiesta di disdetta. Ho infatti riscontrato che non hai ancora ordinato i 4 articoli, oltre a quelli dell’Offerta di Benvenuto al Club, che ti eri impegnato ad acquistare all’atto della sottoscrizione del contratto. Ti invito, quindi, a riformulare la tua richiesta dopo aver acquistato tutti e 4 gli articoli necessari all’adempimento dell’impegno assunto.

Restando a tua disposizione per ogni evenienza, ti porgo cordiali saluti.

Luisa C[…]a
Segreteria Soci

Al che sono sclerato e gli ho risposto:

“Cara Associazione,
ti ricordo che il ragazzo che mi ha proposto l’offerta l’anno scorso presso il centro commerciale “Le Cascine” di Casei Gerola PV
mi aveva assicurato che non si trattava di un club e che quindi non avevo nessun dovere di acquisto. Io incautamente ho firmato (ahi ahi ahi, la mamma me lo diceva sempre di non firmare niente!!!!) e solo dopo mi sono accorto che invece avevo questi obblighi. Certo, è colpa mia che non ho letto le righe piccole, ma anche i tuoi venditori sono un pochino disonesti, non trovi cara associazione? Certo, come no, dirai che probabilmente ho capito male, e che in ogni caso quelli non sono tuoi venditori, ma universitari che arrotondano la paghetta con questi lavoretti, ma fatto sta che mi sento un pochettino preso per i fondelli. Per la carità: nella vita ci son cose ben più gravi, ma un po’ di chiarezza farebbe del bene a tutti.

Inoltre, cara associazione, ti ricordo che non mi hai spedito i libri che io avevo ordinato al momento della sottoscrizione, che erano proprio quelli che il ragazzo mi aveva presentato e coi quali mi aveva ingolosito a fare l’ordine. Anche in questo caso è certo colpa mia, di sicuro nelle righe piccole c’era scritto che in mancanza di quei libri ne avrei ricevuto altri, sicurmente di eguale valore.

Solo che io quel giorno passavo di li dopo aver fatto la spesa e quel tuo venditore, cara associazione, mi ha detto “caro amico, che ne dici di questi bei libri a questo bel prezzo? nessun altro obbligo” e poi invece mi sono ritrovato con altri libri e altri obblighi.

Ora vedo che c’e’ un ulteriore regola, quella di acquistare almeno 4 libri: ma scusa, cara associazione, le regole valgono solo per te?
Non posso dirti che anche io ho scritto nelle righe piccole che posso disiscrivermi quando voglio?

Cara Luisa, scusa lo sfogo, ma inoltra a chi di dovere questa mia lamentela: a volte i venditori pensano di più alla quantità delle vendite che non alla qualità della vendita e al servizio che offrono.

Ti ringrazio per l’attenzione e ti auguro buon lavoro.

Fabio Tordi
il Caro Socio

Commenti

comments