(raccolta molto sparsa di pensieri)

fabiotordi

Rubik Mirror Block

Mi sono comprato il nuovo Cubo di Rubik. Dai non sto qui a spiegarvi cos’è un cubo di Rubik, su lo sanno tutti, no?

Dicevo… questo nuovo cubo è fatto, ovviamente, diverso da quello tradizionale. In quello tradizionale i cubetti sono tutti uguali, cambia solo il colore. E quindi il gioco sta, una volta mischiato, nel ricomporre tutte le facce col colore giusto. Di questi ne ho almeno 3 normali, più alcune versione speciali (coi simboli al posto dei colori, il "cilindro" e la "sfera").

Quello nuovo invece dei cubetti ha… come dire… aspetta che non riesco a spiegarmi bene. Insomma non sono cubi, sono dei parallelepipedi rettangoli. Cavolo ma come faccio a spiegarvi se uso ‘sti paroloni… Insomma lo scopo del gioco non è quello di mettere a posto i colori (anche perchè non ci sono colori, ogni faccetta è ricoperta da un adesivo a specchio, da cui il nome…), ma quello di mettere a posto il cubo, per fare in modo che torni ad essere un cubo. Ok, ho capito, non ci avete capito un acca. Meglio se metto delle immagini.

 

Commenti

comments

Previous

Viva Fastweb

Next

Blocco dello scrittore

4 Comments

  1. ilMarti

    Mi ricordo quando il aula C2 o E2 ecc.. insegnavi a me e al Cire il “MOSSONE DI RUBIK” :-)

  2. Be il mossone di Rubik è la mossa fondamentalissima per completare il cubo. Guarda che se un giorno ci incontriamo sarai OBBLIGATO a farla sotto i miei occhi, quindi… ripassa!!! ps tu e il Cire siete stati i miei primi allievi… anzi forse gli unici adesso che ci penso…

  3. Ale

    Fichissimo! Ma dove l’hai comprato? È disponibile in Italia?
    Grazie
    Ciao

  4. Certo, è disponibile. Io però l’ho comprato su ebay, lo trovi facilmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén