Ma è mai possibile che si fa un gran parlare di piste ciclabili, di città che soffocano il povero ciclista costretto a zigzagare tra macchine parcheggiate e viabilità assassina, e poi quando ci sono le piste ciclabili nessuno le usa?

Mi sto riferendo a Voghera, ovviamente. In via Repubblica, in via XX Settembre, in Corso Rosselli, vedo sempre, al contrario, gente in bicicletta che ondeggia pericolosamente di qua e di là, cercando di evitare auto in doppia fila, magari con due sporte della spesa, pericolosissime per l’equilibrio e per il fatto che aumentano l’ingombro.

E allora cosa è servita la realizzazione delle piste ciclabili, con la conseguente riduzione di parcheggi, se poi chi utilizza la bicicletta lo fa in mezzo alla strada, creando pericolo per sè e per gli automobilisti?

Commenti

comments