Ho letto questo libro di Valerio Gasio : UNA STRADA VERSO IL NULLA.

C’è dentro tutta la sua passione per l’America. Stavolta, dopo l’estremo est del Maine (“Monhegan Island“) ci porta nell’ovest del deserto della California. Da un lato la storia presenta situazioni che sembrano già viste (o lette), ma che in realtà non sono plagi o scopiazzature, ma citazioni, di cui il libro è pieno, dall’altro lato la storia diventa avvincente, specialmente nel finale, e fa venir voglia al lettore di sapere come va a finire.

Lo stile di Valerio ormai ho imparato a conoscerlo: molto molto descrittivo, con flashback e racconti che spiegano alcune situazioni, fatti, personaggi e con dialoghi altrettanto elaborati, difficilmente riscontrabili in situazioni reali, ma tant’è, è un libro e, come detto, è il suo stile.

Chissà dove ci porterà la prossima volta.

Commenti

comments