Dunque, è difficile iniziare questo discorso… cominciamo così: a volte ci si ritrova a pensare alla religione, a Dio, al rapporto con le divinità, ecc, poi si lascia stare per non fumarsi troppo il cervello.

Tempo fa stavo meditando su questi aspetti. Cominciamo col dire che io credo in Dio. Definire ciò che per me è Dio è impossibile, non ce la farei, quindi non mi ci metto. Credo anche in Gesù Cristo, ma non sono un cristiano “ortodosso“, vale a dire che non credo assolutamente che la religione cristiana (e tantomeno la confessione cattolica) sia l’unica verità. Diciamo che è una parte della verità. Credere in Cristo non mi impedisce di credere in altre manifestazioni della divinità chiamata per semplicità Dio su questa terra.

Per pigrizia o per comodità o per rigore ci sono le religioni. In questo modo ci sono delle “regole“, delle tradizioni, delle liturgie, ecc. Per chi trova giusto ringraziare Dio ci sono queste cose. Il cristiano prega e fa la processione, il musulmano si inginocchia e fa il ramadam, ecc. Secondo me sono tutte cose validissime. Anche perchè tutte le religioni alla fine predicano il bene, la pace e il ringraziamento alla divinità. Se per caso ci sono degli eccessi di ortodossia che portano a compiere atti che nel 2006 non hanno più senso vanno superati e talvolta eliminati. Vanno eliminati tutti gli atti di violenza, come i sacrifici. Vanno superate tutte quelle credenze che razionalmente hanno poco senso.

Senza guardare in casa d’altri, e quindi non parlando di altre religioni (di cui oggettivamente sappiamo tutti abbastanza poco), parliamo di quella cattolica. Pensate che Dio, e quindi Gesù Cristo, abbia avuto una così bassa considerazione delle donne da considerarle persone di serie B e quindi non degne di officiare le liturgie in suo onore? Ma smettiamola. Sicuramente Gesù aveva delle donne che seguivano i suoi insegnamenti. Questa è solo una delle innumerevoli regolette burocratiche che vanno superate. Non si sta parlando di problemi etici qui. A mio parere ci si può ritenere devoto a Dio anche se non si seguono queste regolette.

Commenti

comments