Mannaggia, è da dieci giorni che sono senza ADSL (colpa di Tele2, poi vi spiegherò)… e va beh, ma sono riuscito almeno a preparare il post di fine anno:

Voglio fare una classifica dei dieci sms più belli che ho ricevuto nel 2005. Molti saranno incomprensibili, perchè non sapete cosa c’è dietro, ma credetemi che sono fantastici.

Decimo posto per “Pirla siamo stati rimbalzati stiamo andando a Milano“, nono posto per “O illusi sognatori, divenuti menestrelli, si burla di noi la vita che con dolci parole o ardenti promesse c’insegna ad esser pazzi!“, ottavo posto per “Sono 2 anni che prendo seriamente in considerazione l’idea di farmi prete:dopo ieri e oggi, la voglia di chiesa è aumentata“.

Settimo posto per “Sono il papà della barista, mi stavo chiedendo una cosa… ma tu domenica in pizzeria cosa CAZZO c’entravi?!?!“, sesto posto per “Sempre dalla parte sbagliata di questo margine, outsider siamo.mosaico psichedelico,uretra plastica, assolvi i nostri peccati, nel ns dio incapace“.
Arrivamo nella zona alta della classifica. quinto posto per una massima che mi è arrivata nei primissimo giorni dell’anno: “Chi è in para a capodanno è in para tutto l’anno
Quarto posto per “Già sono una bambina viziata e capricciosa testarda e lunatica e incostante… […]” il resto ve lo risparmio. Una soddisfazione, o piuttosto una vittoria di Pirro.
Terzo posto per un messaggino lapalissiano: “Gran Maestro:per andare dove dobbiamo andare, sappiamo dove dobbiamo andare?
Medaglia d’argento per una frase che ha circolato fra gli amici per molti mesi successivi: “Vorrei essere con voi nel meraviglioso mondo della musica
Quale messaggio può aver soffiato il primo posto al sms precedente? Solo questo: “Fabio ma come cazzo è che c’è lolli da ivo“. Probabilmente non capirete neanche cosa vuol dire e sarebbe troppo lunga da spiegare, ma è mitica.
Buon 2006 a tutti

Commenti

comments