Doppia bolletta

Scritto il 25 Luglio 2011 nella categoria Cronache

Capitolo 3: la doppia bolletta. A gennaio 2011 altra sorpresa: arrivata un conto di 131,50 euro, di cui 65,50 euro della famosa bolletta 4/10. Cosa faccio? Ulteriori telefonate spiegando la mia situazione: se pago, vado a pagare anche qualcosa che ho già pagato. E non mi sembra giusto. Se non pago, vado a non pagare anche una cosa che invece dovrei pagare. E anche questo, nonostante tutto, non mi sembra giusto. I signori del 191 mi chiedono ancora se sono Bartali Luigi. Nooooo. Allora mi dicono che in realtà Bartali Luigi è un nome fittizio che usano alla Telecom quando succede un disguido. Nel mio caso la linea è stata erroneamente intestata a questo Bartali. Questo comporta che ogni volta che telefono i computer degli operatori vanno in tilt in quanto Bartali Luigi risulta intestatario di migliaia di linee e questo gli blocca il terminale. Alla fine un’operatrice mi dice: "ma scusi, visto che la linea è ancora intestata a una ditta non più esistente, perchè lei non se ne frega, non paga più nulla? Noi le tagliamo la linea e lei ne fa un’altra nuova". Hai capito come funzionano le cose in Italia? Anche se vuoi fare l’onesto loro stessi ti consigliano la via disonesta. Peccato che io tenevo a quel particolare numero di telefono. Un’altra operatrice mi ha consigliato di non pagare nulla, e mandare ancora un fax. Risultato? Mi hanno tagliato la linea.

E adesso senza linea cosa faremo? Lo scopriamo domani nel quarto capitolo.

Commenti

comments

Scrivi un commento a "Doppia bolletta"