False onlus per i migranti

Scritto il 5 Ottobre 2019 nella categoria Altro

Sono quasi non-notizie, nascoste tra le pagine della cronaca locale.
A me è sempre sembrato ovvio che, se esiste tutta questa smania di accoglienza e soprattutto di sistemazione in hotel, dietro ci deve essere un interesse economico. A me personalmente è stato chiesto di partecipare a un “business” che prevedeva di sistemare gli immigrati da qualche parte, facendomi intuire che era un business redditizio (ovviamente non ho neanche pensato di accettare).

Ricordo anche un’amica straniera in lacrime quando mi raccontava i sacrifici che ha fatto e che continua a fare per lavorare dignitosissimamente in Italia, sacrifici seri e pesanti, mentre chi magari ha meno bisogno sta comodamente in albergo a fare niente.

A volte la ragione sta nel mezzo, magari ha ragione la Rackete a voler salvare vite umane, magari ha ragione chi dice che c’è dietro un sistema criminale (come il pm di questo articolo), magari ci sarebbe da chiedersi a chi giova tutto questo?
Stranieri di serie B quasi da sfruttare e stranieri di serie A da mantenere e viziare e poi, quando non rendono più, mollare come bestie al pascolo

Commenti

comments

Scrivi un commento a "False onlus per i migranti"